Quali cattolici?

 

Mi permatto di fare una domanda: ma di quali ‘cattolici’ parla questo libro? Se uno non crede ai dogmi e al nucleo fondamentale della Rivelazione, allo Spirito Santo e al fatto che Gesù è Figlio di Dio, cattolico non è, ergo questo libro non parla dei cattolici.

Distinti saluti

Dott.ssa Valentina Orlando 

 

Gentile Dottoressa Orlando,

a me pare che se i cattolici si riducessero a quelli che credono nei dogmi e nel nucleo fondamentale della Rivelazione ecc., ce ne sarebbero pochini.  E in effetti credo che sia così: sono pochi, al limite nessuno, data la difficolta di determinare ‘il nucleo fondamentale della Rivelazioni’ dalle sue parti accessorie (ad esempio, la moltiplicazione dei pani e dei pesci). Non ho nessuna difficoltà a dire che, con queste specificazioni, il mio libro non parla dei cattolici (veri). La domanda però è: per quale motivo tanta gente si dichiara cattolica anche se chiaramente non lo è? Perché il Papa sostiene di apprezzare anche semplicemente l’adozione di forme di vita cattoliche, non accompagnate dalla fede? Mistero della fede.

Maurizio Ferraris 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.